In psicologia, la resilienza è una parola che indica la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici in modo da riorganizzare positivamente la propria vita.

Molti non sanno che la resilienza è dentro tutti gli esseri viventi, vegetali o animali, di questo pianeta. Nel mondo vegetale la medaglia d’oro alla resilienza può essere data senza alcun dubbio alla pianta di Aloe.

Qual è la provenienza dell’Aloe?

Questa magnifica pianta è nata nelle zone aspre del Sud America in condizioni dove nessun essere vivente sarebbe potuto nascere e crescere, terra arsa dal sole, battuta dal vento e dove la pioggia è talmente poca da non poter soddisfare alcun organismo.

L’aloe ha dovuto faticare ad esistere ed è proprio questo suo infaticabile lavoro per vivere che le ha donato il soprannome di “panacea per tutti i mali”.

Se tagli una foglia di Aloe, in poco tempo il taglio si rimargina. Come fa con se stessa l’aloe inserita nel nostro organismo lo riequilibra attraverso tutti i suoi componenti di cui l’aloe è fatta.

 

Perché dovremo usare sempre l’Aloe?

  • perché come la sua è una vita difficile, perché come per vivere deve difendersi (crescendo in terreni aridi), cosi l’aloe esplica il suo istinto di difesa nei nostri corpi aiutandoli ad accrescerne le difese.
  • perché il suo istinto è l’automedicazione se tagliata come già detto riesce da sola a rigenerarsi così come rigenera organismi in difficoltà, perché il suo istinto è l’immuno-modulazione, il suo modo di esplicare un’intelligenza biologica che le permette di combattere verso agenti esterni e più combatte più si fortifica, stesso principio che avviene quando la beviamo.

“bloom where you're planted” è l’insegnamento che offre l’Aloe, fiorisci dove sei piantato.

 

Quali sono i benefici dell’Aloe?

Carica con i nutrienti, stimola con i polisaccaridi, espelle con gli antrachinoni, reintegra oligoelementi con la presenza di calcio, cromo, ferro, manganese, magnesio, potassio, rame, selenio, sodio, zinco, apporta energia con la presenza di vitamine del gruppo b vitamina c, vitamina e, fosfolipidi, steroli vegetali, aminoacidi. Insomma un’intera orchestra in cui ogni elemento è indispensabile per la riuscita di una splendida armonia.

Armonia che riflette nei nostri corpi quando l’assumiamo e se la pianta è stata ben trattata, coltivata con tutti i crismi e maneggiata con cura ecco allora che i suoi benefici si sentono in toto.

 

In che quantità prendere l’Aloe?

In prima istanza, data la forza di questo succo, ne va preso poco, per 5 giorni di seguito e fatta poi una sospensione per 2 giorni, in questo modo diamo la possibilità al nostro corpo di capire quale e dove creare la strada giusta affinché l’aloe possa esplicare la sua azione lì dove ce n’è bisogno.

Non è facile riuscire a parlare di questa pianta meravigliosa e dei suoi benefici in poche parole ma sappiate che la generosità di questo vegetale è tale che alcuni medici la usano come preventivo e curativo di tumori

 

Quali prodotti consigliamo a base di Aloe?

L’aloe è una pianta “intelligente” e come tale curiosa, capta tutto per cui anche lo smog e l’inquinamento vengono assorbiti da essa.

È sconsigliabile il fai da te ma opportuno affidarsi ad aziende che da sempre, come ad esempio la Zuccari, coltivano e maneggiano questa pianta con tutti i criteri di conservazione dei suoi principi attivi.

 

La ZUCCARI produce 4 succhi:

1. Zuccari - Succo Puro d'Aloe a doppia concentrazione per un’azione emolliente e lenitiva sul tratto gastrointestinale con particolare azione depuratrice

2.Zuccari - Aloe Magnifica 1 litro in cui le foglie di aloe vengono sminuzzate in frammenti ancora più polposi per esaltarne le qualità organolettiche e l’alto contenuto nutritivo

3.Zuccari - Succo Puro d'Aloe a doppia concentrazione + Antiossidanti succo puro di aloe con aggiunta di antiossidanti quali il maqui, l’acai, il noni, le bacche di goji per potenziarne  l’effetto antiradicali liberi già posseduto in essa

4.Zuccari - Succo Puro di Aloe + Enertonici puro succo di aloe con aggiunta di vitamine, pappa reale per contribuire alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento soprattutto dopo interventi o malattie debilitanti.

 

Quest’azienda , attraverso la sua trentennale esperienza sull’aloe produce anche una gamma di cosmetici completa, dal deodorante al dentifricio, passando per creme, gel, detergenti intimi e maschere.

 

Un consiglio per chi soffre di secchezza cronica della pelle: dopo la doccia mettete sul corpo gel primitivo all’aloe e dopo la vostra crema idratante. Cleopatra ne sapeva qualcosa !!!

Forse è giunto il momento di modificare il famoso proverbio: un misurino di aloe al giorno …..