Ferragosto è il giorno simbolo dell’estate, con cui si festeggia la spensieratezza e la tranquillità della bella stagione. Il giorno di Ferragosto è tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta con lauti pranzi al sacco, a rinfrescanti bagni al mare o all'esodo verso le località montane o collinari, in cerca di refrigerio.

 

Ma scopriamo alcune curiosità di questa festa e di come le diverse città lo festeggiano seguendo le proprie abitudini.

 

Il piatto tradizionale per eccellenza del pranzo di Ferragosto sembra essere il piccione arrostito. Tale usanza, un tempo diffusa in buona parte d'Italia e che ancora sopravvive in alcune zone, pare sia nata in Toscana. L'antica tradizione piacentina prevede la preparazione della bomba di riso con piccioni, una sorta di grosso cilindro di riso cotto al forno, con pezzi di piccione all'interno. In Sicilia si usa preparare per Ferragosto il tipico gelu di muluna, decorato con foglie di limone e fiori di gelsomino. A Roma il piatto tradizionale è costituito dal pollo in umido con peperoni, spesso preceduto dalle fettuccine ai fegatelli e seguito da cocomero ben freddo. Le Margheritine di Stresa sono i biscotti che venivano tradizionalmente offerti agli ospiti dalla regina Margherita, in occasione dei ricevimenti di Ferragosto della Casa Reale. Sull'Appennino tosco-emiliano, per Ferragosto è costumanza sfornare e consumare piccole ciambelle dolci all'anice, variamente confezionate, come il Biscotto di mezz'agosto di Pitigliano o lo Zuccherino montanaro bolognese di Grizzana Morandi.


Insomma dal punto di vista culinario ce n’è per tutti i gusti. Ma anche l’arte, la musica, il cinema e tanti altri aspetti della vita sociale arricchiscono questa giornata di festa che piace allo stesso modo a tutti, bambini, ragazzi e adulti per la sensazione di spensieratezza e la voglia di divertirsi, ciascuno come vuole.


La farmacia de Tommasis augura a tutti voi un fantastico ferragosto #inbenessere.

 

Quali sono le tradizioni di ferragosto nella tua città? Se vuoi, puoi condividerle sulla nostra pagina facebook, perché per noi anche condivisione e conoscenza fanno parte del benessere!