Spedizioni gratuite per ordini superiori a € 60,00
Detersione della pelle e abbronzatura: guida ai falsi miti da sfatare

I nostri consigli

22 Jul 2022

Detersione della pelle e abbronzatura: guida ai falsi miti da sfatare

Quante volte abbiamo sentito dire che lavare a fondo la pelle leva via l’abbronzatura? Niente di più falso.
In questo articolo ti diciamo perché una corretta detersione della pelle è ancora più importante in estate e soprattutto andremo a sfatare alcuni falsi – e dannosi – miti.

Detergere la pelle prolunga l’abbronzatura

Esattamente hai letto bene e ti assicuriamo che siamo assolutamente certi di quanto affermiamo: detergere la pelle ogni giorno non solo non leva via l’abbronzatura ma addirittura la prolunga.
Non prendersi cura della nostra cute in estate è uno degli sgarbi più grandi che possiamo farle con effetti negativi che potrebbero ripercuotersi nel tempo.

  • Se pulisco il viso perdo l’abbronzatura

Altro falso mito e ti spieghiamo perché.
La melanina, preziosa molecola in grado di donare un colorito dorato è prodotta dai cosiddetti melanociti nello strato basale della pelle quando questa viene a contatto con la luce o con i raggi ultravioletti.

Attraverso la detersione andiamo ad agire sullo strato più superficiale della pelle – lo strato corneo – e per tale ragione non andiamo quindi ad intaccare lo strato basale dove si trovano i malanociti salvando la nostra tanto amata tintarella.

Perché in estate la cura della pelle è ancora più importante?

Dopo una giornata di esposizione della pelle al sole e dopo il contatto di questa con il cloro della piscina o con l’acqua del mare avremo una pelle che è stata sottoposta a stress; una volta rientrati sarà quindi importantissimo non continuare ad infierire.

La skin care, in questo caso, andrà a rimuovere delicatamente lo sporco, le impurità che si sono depositate e che minano alla naturale luminosità del viso finanche al suo invecchiamento.

Le alte temperature della stagione estiva inoltre tendono a far occludere i pori molto più facilmente con la conseguente comparsa quindi di punti neri e piccoli brufoli.

Quando compiere la skin care in estate?

Le regole sostanzialmente non cambiano rispetto al resto dell’anno, resta fermo infatti l’assunto secondo il quale per pulire e detergere correttamente la pelle i momenti migliori per farlo restano mattina e sera.

E’ proprio in queste due fasi della giornata infatti che la pelle è più propensa ad assorbire e recepire le proprietà dei prodotti che utilizziamo.

Consigliatissimo quindi l’utilizzo di detergenti delicati, creme a base di Vitamina C, nutrienti ed arricchite da estratti lenitivi in grado di calmare la pelle e aiutare a mantenere l’abbronzatura.

E’ giusto esfoliare la pelle in estate?

Abbiamo capito quindi che in estate è importante prendersi cura della nostra pelle anche una volta tornate dal mare: che si parli di viso o di corpo, l'utilizzo di uno scrub o esfoliante aiuta a rimuovere le cellule morte, consentendo alla nostra pelle di dire addio a quel fastidioso effetto di pelle screpolata e aiutandola a mantenere il colorito ottenuto dall’esposizione al sole molto più a lungo e in modo molto più luminoso ed uniforme.



Lascia il tuo commento

Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie